Abbinare il vino al cibo

In questa rubrica desideriamo darti suggerimenti e consigli su come abbinare i giusti vini ai tuoi piatti preferiti.

Primi piatti

I primi piatti si distinguono in piatti a base di pasta, di riso, brodi e zuppe. Ogni tipologia ha le sue peculiarità da considerare nell’abbinamento al vino, a seconda degli ingredienti: sughi di carne o selvaggina, formaggi freschi o verdure.

 

  • Per le portate in cui è presente un sugo o ripieno di carne o selvaggina, o ricco di sapori e speziato, è sempre utile abbinare un vino rosso, che sia un fresco Valpolicella nella sua versione più semplice, fino ad un Superiore o una Corvina in purezza. Ai piatti a base di carne bianca è invece più indicato abbinare un vino bianco, anche di struttura, come un Soave. Possiamo valutare eventualmente, in presenza di pomodoro, l’abbinamento con un vino rosato.

  • Per primi piatti a base di verdure e pesce è sempre consigliabile un vino bianco, dalla caratteristica acidità e dai profumi freschi e talvolta agrumati, che ben si sposano con risotti, paste, brodi e zuppe e che ben bilanciano il profumo del mare, il gusto e la sapidità di queste portate.

Pasta

Risotti

Minestre e zuppe